Supermercato

Primo atto

Un lui e una lei.

Lui cerca, lei cerca. Si incontrano e si accorgono entrambi che stanno cercando, se non fosse che risulta subito evidente che stanno cercando cose diverse. Perché lui cerca solo sesso, lei cerca qualcosa in più. La solita vecchia storia.

Lei gli dice che non è interessata. Beh, non in assoluto! Chi di noi non è interessato al sesso? Magari non solo a quello. Si tratta solo di mettersi d’accordo. E stavolta l’accordo non si trova. Pazienza.

Passa qualche mese e lui si fa risentire. E questo è già un evento di per sé. Lui vuole rivederla. Lei cerca di ricordargli perché non abbia funzionato la prima volta e lui ammette di aver sbagliato e che vuole un’altra possibilità. Secondo evento memorabile. Lei accetta. Si vedono, cenano allegramente, continuano a sentirsi per cinque o sei giorni, finché lui una mattina le manda un messaggio scrivendo che non riesce a lasciarsi andare e che lei merita di meglio. Non risponde e non scrive altro.

Fine del primo atto.

Secondo atto

Un lui e una lei. Magari lo stesso lui o la stessa lei. O magari un altro lui e un’altra lei. Fa’ lo stesso.

Si conoscono da diversi mesi, decidono alla fine di uscire. Lui si presenta come un tipo a posto, uno di quelli che fa le cose fatte bene, con le idee chiare e la testa sulle spalle. Lei ha qualche problema a fidarsi e vuole capire chi ha di fronte. Si frequentano per un paio di settimane. Si divertono, chiacchierano e ridono per serate intere. E’ piacevole trascorrere del tempo insieme, nonostante qualche dubbio o qualche risposta lasciata in sospeso. C’è un capodanno di mezzo, l’idea di festeggiare insieme scivola via. La mattina del primo dell’anno lei riceve un messaggio nel quale lui dice che lei gli piace e si scusa perché non si sente di affrontare una relazione. Non risponde e non scrive altro.

Fine del secondo atto.

Terzo atto.

Un lui e una lei. Come prima, fate voi.

Si conoscono ad una festa. Feeling istantaneo. Complicità vicinanza risate. E’ tutto molto piacevole e spontaneo. Abitano in città diverse, hanno vite completamente diverse, quella di lui decisamente più incasinata. Entrambi con un passato più o meno ingombrante alle spalle. Entrambi consapevoli che sarebbe stato bello regalarsi bei momenti senza pensare troppo al futuro. Solo con la voglia di stare bene insieme. Telefonate messaggi pensieri a distanza, tutto bello e naturale, con la sola voglia di esserci. Una sera si salutano con baci e abbracci, dal giorno dopo lui si dissolve nel nulla. Scompare lasciando il dubbio che non ci sia mai stato. Non risponde e non scrive altro.

Fine del terzo atto.

Potrei continuare per ore, perché di storie come queste se ne sentono costantemente. L’unica cosa che mi rimane dopo averle ascoltate o vissute è la sensazione che si entri nella vita degli altri come se si entrasse in un supermercato. Ci si aggira fra gli scaffali cercando quello di cui si ha più bisogno in quel momento: invece che detersivi e salumi, cerchiamo in esposizione coccole attenzioni e sesso, cerchiamo momenti di svago, di leggerezza senza complicazioni, senza voler troppo scendere nei dettagli. Scegliamo le cose che ci piacciono, scartando velocemente quello che non ci interessa e se il prodotto ha smesso di incuriosirci usciamo dal supermercato, spesso senza neanche pagare il conto.

Il conto, molto spesso, lo paga chi ha subìto il furto. Ma cosa vuoi che importi? Noi siamo già lontani, in cerca di un altro negozio….

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Maurizio Vagnozzi
    Feb 05, 2015 @ 06:53:48

    It looks like it’s not a good time … Sorry for you. Hugs

    Mi piace

    Rispondi

  2. Trackback: Supermercato | astarwillshine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

arcanamea

“Noi non vediamo le cose come sono, noi le vediamo come siamo.” (Talmud)

la stanza dei pensieri

pensieri in disordine

Tatiana Martino

-illustrAutrice-

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Ed Felson

Scusate, richiamo dopo.

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Lo Schiaffo

ti arriviamo diritti in faccia

Estro e Fornelli

La passione che passa attraverso il palato

Open-Eyed Dreamers

It's all about the Dreams...

Confessioni di una mente Cinica Isterica e Romantica

Non si è mai abbastanza pronte per uno stronzo

la prima notte d'estate

strade diritte e pensieri curvilinei

Sendreacristina

.....Artista a Verolanuova..... (tell : 3403738117 )

Tioly Shore

L'idea mi è nata mentre ero seduto sulla tazza. Quella che uso per fare colazione.

pensierifusi

Un posto dove scrivere

Cammello Blu

Le cose che non capisco

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

Shock Anafilattico

Gatti non foste a viver come bruti

filosofo79

io, me e l'Altro: dove il silenzio è talvolta rotto da Alberto Trentin

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

STILEMINIMO

FACCIO PASSI

LE PAROLE PER DIRLO

"Le parole sono l'impronta che lasciamo volando via". (A. Tabucchi)

im1dreamer

Ai sognatori e ai folli, perché in fondo sono la stessa cosa.

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

Diario di un 35N ( anche se non lo sono più)

idee e opinioni della mia quotidianità

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

aMe's world

Welcome to aMe's world. I'll show you my illusion.

Emozioni in immagini

Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella. (Galileo Galilei)

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

La vita è bella

diario semiserio e surreale di vita vissuta

la memoria dei pensieri

contenitore di parole in libertà

rossaho

Tanti secondi messi insieme fanno una vita intera...

Ombra

contenitore di parole in libertà

Manuel Chiacchiararelli

Writer, photographer, explorer

Vince e il mondo

Per lo più cazzate e deliri

andreapalazzopalix

This WordPress.com site is the cat’s pajamas

Il vento cambia

Per chi ha voglia di aria nuova

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: